Facebook

Mysirio.it - Codice Etico


Il #codice di etica professionale definisce l’insieme dei valori, principi e norme etiche che rappresentano le basi della nostra professione. Qui troverai le più importanti linee guida che ti introdurranno nella filosofia delle agenzie che utilizzano SIRIO, in modo tale da comprendere la nostra strategia di lavoro e raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato.

La #lealta richiede l’impegno di tutti al rispetto del lavoro, del ruolo e delle capacità di colleghi e clienti. A tal fine è opportuno mantenere un comportamento che non danneggi il pubblico né screditi la professione ovvero i colleghi appartenenti a un marchio diverso dal proprio. Ogni associato deve tutelare e favorire in ogni momento gli interessi dei propri clienti, trattando in maniera adeguata tutte le parti coinvolte in una transazione.

La #collaborazione è il migliore strumento non solo per la realizzazione dell’interesse del cliente ma anche per la propria realizzazione professionale. È quindi indispensabile che tra i colleghi delle agenzie che utilizzano SIRIO si instauri un rapporto di rispetto e #fiducia incentrato sulla chiara divisione dei ruoli, dei compiti e sulla #trasparenza di tutto il processo di compravendita volto alla piena soddisfazione del cliente, nel rispetto dei criteri di #efficacia ed #efficienza.

Le agenzie sono #garanti della piena realizzazione degli obblighi contrattualizzati. Per questo motivo il professionista immobiliare deve assicurarsi che tali obblighi siano inequivocabilmente chiari per il cliente. Ogni agente, infatti, prima di essere un professionista immobiliare, è un cittadino e, pertanto, è tenuto al #rispetto delle comuni norme sociali e giuridiche.

Tutti i membri si impegnano a mantenere un #comportamento professionale decoroso e rispettoso delle regole dell’educazione e del vivere civile, evitando di screditare l’azienda o i colleghi con comportamenti che potrebbero rivelarsi dannosi per il cliente.


CLOUD, IL LUOGO DELLE OPPORTUNITA

Entrare nel CLOUD di SIRIO significa espandere i propri orizzonti e moltiplicare le possibilità. Questa è la filosofia alla base di SIRIO e il CLOUD rappresenta la strada per realizzarla.

Questa tecnologia consente di condividere il proprio portafoglio immobiliare, moltiplicando i clienti e le possibilità che il mercato immobiliare offre.

Con il CLOUD si possono riunire tutte le informazioni in un’unica soluzione, sempre disponibili grazie alla possibilità di connettersi da ogni dispositivo.

Tutti gli #incarichi di vendita, siano essi in esclusiva, in semi-esclusiva o aperti, devono essere redatti per iscritto. Il professionista immobiliare, inoltre, deve assicurarsi che il cliente abbia ben chiara ogni parte del contratto.

La pubblicazione di un incarico di vendita nel CLOUD costituisce un’offerta e un invito alla #condivisione. Per questo, per gli immobili condivisi nel CLOUD, tutti gli incarichi di vendita dovranno essere inseriti celermente, realizzandone e favorendone la totale #accessibilità e #trasparenza. Tutti i consulenti iscritti al CLOUD avranno cura di farsi rilasciare preventivamente dal proprietario dell’immobile tutti i documenti necessari per procedere alla vendita e il consenso formale all’inserimento dei dati nel sistema.

Per garantire il rispetto del principio di condivisione, è importante che il titolare dell’incarico #aggiorni tempestivamente le proprie schede pubblicate nel CLOUD, modificandole, qualora sia necessario, nel prezzo, nella presentazione e nella disponibilità.

In caso di incarichi non esclusivi, ogni partecipante al CLOUD deve avere cura di occuparsi della formalizzazione scritta degli accordi per la pubblicizzazione su altri media degli immobili pubblicati in esclusiva.

Tutti gli utenti del CLOUD, fino alla chiusura di una transazione, devono sottoporre quanto prima tutte le #offerte di acquisto al cliente venditore in modo #obiettivo e #imparziale. Nel caso venissero raccolte più offerte simultaneamente, il titolare dell’incarico deve indicare al proprietario tutte le offerte seguendo l’ordine in cui sono state registrate presso l’agenzia. Inoltre, nel caso in cui il detentore dell’incarico raccolga direttamente un’offerta d’acquisto da un proprio cliente o venga a conoscenza della registrazione di più offerte da parte di altri membri, deve darne prontamente informazione ai colleghi che hanno registrato la proposta di acquisto. Questo al fine di migliorare le offerte dei propri clienti acquirenti. Infine, quando una proposta di acquisto è controfirmata stabilendo un periodo di validità (controproposta), il titolare dell’incarico si impegna non far sottoscrivere al proprietario dell’immobile altre offerte vincolanti fino alla data di scadenza della controproposta.

Quando una controproposta viene avanzata dal proprietario a tutti i potenziali acquirenti, chi si aggiudicherà la casa sarà il primo che ne accetta i termini con comunicazione scritta al titolare dell’incarico.

Trattandosi di dati sensibili tutelati dalla normativa vigente sulla privacy, i termini e le condizioni dell’offerta, compreso il prezzo di vendita, costituiscono dati #riservati e devono essere comunicati solo ed esclusivamente al proprietario dell’immobile ovvero al suo rappresentante autorizzato.

La #vendita di un immobile inserito nel CLOUD deve essere registrata entro 48 ore dall’avvenuta vendita affinché i dati relativi alla transazione (metri quadrati, prezzo, via e zona) siano archiviati nel sistema per aggiornare il database consultabile da tutti i professionisti.

Le #provvigioni del cliente venditore spettano interamente al detentore dell’incarico mentre quelle dovute dall’acquirente competono totalmente all’agente che ha raccolto la proposta d’acquisto. A tutela di diversi accordi tra i professionisti coinvolti, viene richiesta un’ulteriore formalizzazione tra le parti. Tuttavia la S.E.G.E. srl declina qualsiasi responsabilità relativamente a dispute sull’attribuzione delle provvigioni su patti diversamente intercorsi. Inoltre tutte le provvigioni verranno pagate all’agenzia e non al singolo professionista immobiliare.